Visita Ouarzazate, la Hollywood marocchina, è una delle mete turistiche più attrattive del Regno. Situata all’incrocio della Valle del Drâa,

Visita Ouarzazate

Visita Ouarzazate, è una delle mete turistiche più attrattive del Regno. Situata all’incrocio della Valle del Drâa, del Dadès e dello Ziz. Lontana dalle turbolenze della vita moderna, in un mondo in cui la sabbia, verdi oasi e bellissime vallate, vi porteranno come in un viaggio incantato, verso il profondo Sud Marocco.

Lungo la strada, nel bel mezzo del nulla, i villaggi fortificati di un’altra epoca, appaiono con luccicanti rifiniture blu. Semi nascosti dalle verdi palme, con fiumi che scorrono lentamente accanto a loro. Il tempo, a Ouarzazate, sembra fermarsi, un paradiso di serenità.

Ouarzazate, in passato, era un centro commerciale per i mercanti nomadi che vi arrivavano con carovane di dromedari, provenienti dall’Africa Sub Sahariana. Trasportavano prodotti di artigianato e coltivazioni diretti a Fes o Marrakech per la loro vendita. Negli anni ’20, i francesi la utilizzarono come centro militar e amministrativo, apportando alla città un notevole sviluppo.

Ouarzazate e Turismo

Ouarzazate e Turismo. La città, offre ai suoi visitatori, hotel di lusso, club vacanze, centri congressi, ristoranti e un campo da golf. All’esterno della città, l’Aeroporto Internazionale di Ouarzazate che, oltre a facilitare il turismo, favorisce un più rapido spostamento interno, con le grandi città di Marrakech, Casablanca e Fes.

Con le verdi e alte palme, situata ai margini di una vasta e selvaggia regione rocciosa, con un aspetto quasi lunare, spazzata dai venti del Sahara, prepara per l’estrema esperienza del Deserto del Sahara.

Nei sempre vivaci souq, si potranno trovare i vari prodotti di artigianato locale tra cui i tappeti Taznakht. Il tappeto, è tessuto con lana pura finemente filata o cotone di alta qualità. I pigmenti utilizzati per la tintura sono ottenuti da piante locali.

Tessuti con motivi geometrici, eseguiti con colori forti come il rosso scuro, verde scuro e bianco sporco incastonati su uno sfondo giallo zafferano, ispirati al mondo naturale e all’alfabeto Amazigh.

Hollywood marocchina

Holliwood marocchina, è il nome con cui viene chiamata Ouarzazate. Ricca di magnifici paesaggi, con la luce radiante e le condizioni climatiche, ha sempre attirato registi cinematografici. Louis Lumière stesso ha filmato il suo “Chevalier Marocain” nel lontano 1897!

Jacques Becker realizzò “Ali Baba e i 40 ladroni” nel 1954, con l’indimenticabile Fernandel e David Lean, registrò “Lawrence of Arabia” nel 1962.

Negli anni ’80, l’industria cinematografica, ebbe un notevole sviluppo e numerosi film di grosso taglio, sono stati registrati, tra cui “Kundun” di Martin Scorsese, “Gioielli del Nilo” di Lewis Teague, “Sheltering Sky” di Bernardo Bertolucci, “Gladiatore” di Ridley Scott e “Regno del Paradiso”, “Astérix e Obélix” di Alain Chabat.

Gli Atlas Studios, creati nel 1983, sono aperti al pubblico, un luogo in cui sembrerà di rivivere scene di questi indimenticabili film.
Un’altra attrazione è il Museo della Cinematografia.

Viaggio tra le Kasbah nel Sud Marocco

Viaggio tra le Kasbah nel Sud Marocco. Visitando Ouarzazate, potrai ammirare la maestosa Kasbah Taourirt, costruita nel XIX Secolo. Fu la residenza del Pasha di Marrakech. Con torri merlate, i motivi geometrici sulle mura e gli interni riccamente decorati e con stucchi dipinti su legno di cedro, rendono l’antica Kasbah una vera meraviglia.

Kasbah di Tifoultout, costruita nel XVII Secolo, per alloggiare gli ospiti del Pasha di Marrakech. Collocata accanto al villaggio di Tifoultout, vicino a Fiume Drâa, è un luogo dove regnano la tranquillità e la pace per la mente.
Dalla sua terrazza, si può godere una magnifica vista della città di Ouarzazate sottostante e delle montagne circostanti. Venne ristrutturata ed è ora un hotel con ristorante.

Nella Regione di Ouarzazate

Nella regione di Ouarzazate, si possono visitare altre storiche costruzioni come:

  • la Kasbah Talmasla (delle Cicogne), un gruppo di edifici su tre livelli, il più alto dei quali divenne lo scalo preferito per le cicogne in migrazione;
  • Kasbah di Telouet, costruita nel 1860, è un’opera d’arte, una fortezza, castello e caravanserraglio tutto in uno;
  • la Kasbah Tamdakht è un edificio straordinariamente impressionante, composto cinque piani e nove torri, costruito nel XIX Secolo;
  • la Kasbah di Tamnougalt risale al XVI Secolo ed è una delle più antiche del Regno;
  • le mura di Amzrou Ksar si affacciano sulla strada di M’hamid. Il villaggio è diviso in due, una metà musulmana e una metà ebraica.

Nel palmeto di Skoura, la grande Kasbah di Amridil, con un patio quadrato, disposta su quattro piani con quattro ampie torri, differisce dal punto di vista architettonico dalle altre kasbah.

Ouarzazate, fantastica location per innumerevoli e prestigiose pellicole cinematografiche.

Puoi effettuare escursione a Ouarzazate da Marrakech o da Agadir o da Casablanca.

Visita Ouarzazate per assaporare del clima e delle emozioni Sahariane.

Regno del Marocco, destinazione imbattibile!!

Vuoi vivere esperienze indimenticabili durante i tuoi viaggi in Marocco?

Affidati alla nostra esperienza e professionalità, richiedi un preventivo gratuito.

Clicca sul pulsante qui sotto


Citazioni di nomi, date, cenni storici e di luoghi reperiti da, Moroccan National Tourist Office

Aggiungi il tuo commento, sarà sempre molto utile a tutti noi, grazie