Parchi Nazionali in Marocco

Parchi Nazionali in Marocco

11 sono i Parchi Nazionali in Marocco. Situati piuttosto in linea, consentono, in una certa misura la migrazione della Fauna e perchè no…un lungo trekking turistico.

Ma, andiamo alla scoperta dei Parchi in Marocco

 

Parco Nazionale di Al Hoceima è situato fuori dalla città di Al Hoceima in Marocco. Copre un’area di 480 km quadrati di cui 196 km di mare. Il parco è stato creato nel 2004 ed è gestito da “Haut-Commissariat des eaux et forêts et de la lutte contre la désertification”.

Delimitato a nord dalla costa mediterranea, il Parco Nazionale di Al Hoceima ospita alcuni dei siti costieri più incontaminati della costa settentrionale del Marocco, con alte scogliere e un interno montuoso. Copre un’area di 480 km quadrati e comprende una parte terrestre, situata sulla catena montuosa dell’Ibaqouyen Rif e una parte situata in mare per 76 miglia quadrate. Il parco è caratterizzato da alte scogliere calcaree e da una costa rocciosa selvaggia che negli anni ha subito scarso sfruttamento.

parchi nazionali in Marocco

Il Parco Nazionale di Ifrane è un parco nazionale situato nella catena montuosa del Medio Atlante, in Marocco. Il suo territorio si estende sulla parte occidentale delle montagne del Medio Atlante e nelle aree delle province di Ifrane e Boulmane. Venne istituito nel 2004 e copre un’area di 125.000 ettari. Gran parte del parco è ricoperto da cedri dell’Atlante.

Il Parco Nazionale di Ifrane è uno dei pochi habitat rimasti per il macaco berbero, Macaca sylvanus che, preistoricamente aveva un’area molto più ampio in Nord Africa, ma attualmente sopravvive come specie in via di estinzione in habitat ristretti e frammentati

Parchi Nazionali in Marocco

Il Parco Nazionale di Talassemtane è un parco nazionale nella regione del Rif, nel nord del Marocco. Il parco di 589,5 chilometri quadrati è stato creato nell’ottobre 2004 per conservare l’ultima delle foreste di abeti minacciate. Talassemtane fa parte della Riserva della Biosfera Transcontinentale del Mediterraneo.

La vicinanza del parco alla popolare destinazione turistica di Chefchaouen, lo rende una destinazione escursionistica. L’altitudine del parco varia da 350 metri a 1.050 metri. È un territorio molto originale caratterizzato da biodiversità e paesaggi unici. Destinazioni escursionistiche popolari includono il Ponte di Dio, una formazione di ponti naturali e i villaggi di El Kalaá e Akchour.

parchi nazionali in Marocco

Il Parco Nazionale di Tazekka è un parco nazionale del Marocco creato nel 1950, ricopre una superficie di 6,8 km quadrati, per proteggere le risorse naturali intorno a Jbel Tazekka (1.980 m) ed in particolare il boschetto di cedri ( Cedrus atlantica ), che è isolato su questa cima, nella catena del Medio Atlante.

Nel 1989, il parco è stato esteso per comprendere aree ecologicamente importanti, tra cui foreste di querce da sughero e lecci, nonché canyon, grotte, cascate e paesaggi rurali.

Il Parco Nazionale di Tazekka si trova nel Medio Atlante, vicino alla città di Taza. L’umidità atmosferica si condensa e viene sollevata orograficamente sulla montagna, che mostra spesso una nuvola di copertura.

Il Parco Nazionale di Toubkal, parco nazionale nella catena montuosa dell’Alto Atlante, a 70 chilometri da Marrakech, nel Marocco centro-occidentale. Venne istituito nel 1942 e ricopre un’area di 380 km quadrati.

Jbel Toubkal è la vetta più alta del parco e con i suoi 4.167 metri di altezza risulta essere la vetta più alta del Nord Africa. Il Parco Nazionale di Toubkal offre molte attrazioni ai visitatori. L’arrampicata sulla cima del monte dura 2 giorni e offre paesaggi fioriti in primavera e foreste colorate di querce di cedro e ginepri durante l’autunno.

Il villaggio rurale di Imlil, circondato dalle montagne, è un punto di sosta per immergersi nella vita semplice degli abitanti. L’ecomuseo del Parco Nazionale di Toubkal mette in mostra la storia del parco e i progetti in corso sulla sostenibilità e la protezione delle specie in via di estinzione.

Parchi Nazionali in Marocco

Il Parco Nazionale Alto Atlas Orientale Marocco, situato tra Midelt e Er’Rachidia, copre un’area di 49.000. Il parco, istituito per preservare i valori culturali insieme alle sue popolazioni di pecore barbaresche, gazzelle di Cuvier, uccelli, anfibi, rettili e vegetazione, contiene alcune parti, designate dal 2005, come siti protetti di Rasmar.

La roccia di base è calcare con alcune intrusioni ignee. Il sito varia in altitudine da 1.645 m nel letto dell’Oued Arheddou a 3.102 m sulla vetta del Jbel Tanrhourt. Alla sua estremità occidentale comprende i laghi gemelli di Isli e Tislit, vicino a Imilchil

Il Parco Nazionale di Khenifra, parco nazionale nel Marocco centrale, venne creato nel 2008 e misura 842 chilometri quadrati. Si estende attraverso le montagne dell’Atlante centrale, ospitando una ricchezza di fauna e flora.

Il lago Aguelmame Aziza e il lago Aguelmame Sidi Ali, due ampi laghi di colore verde, hanno un posto d’onore all’interno del parco, una destinazione popolare tra i locali che cercano una fuga serena in un ricco paesaggio naturale.

Estendendosi per 842 chilometri quadrati attraverso le montagne del Medio Atlante , il Parco Nazionale di Khenifra, ospita una ricchezza di fauna e flora. Il paesaggio comprende foreste di cedri e macchia spinosa che si estende su pareti rocciose e rilievi calcarei.

parchi nazionali in Marocco

Merja Zerga o Lagune de Moulay Bou Selham è una laguna di mare sulla costa atlantica del Marocco, 70 km a nord della città di Kenitra. Classificata come Riserva Biologica Permanente nel 1978, è gestita da diverse agenzie governative.

La laguna, che si estende per 4.500 ettari, riceve acqua dall’Oued Drader e dalla falda freatica locale. La sua profondità media è di 1,5 metri e ospita 100 specie di uccelli ed è stata identificata come un sito chiave sulla East Atlantic Flyway. Nella laguna svernano tra le 15.000 e le 30.000 anatre e ospita regolarmente da 50.000 a 100.000 trampolieri. Le sue specie permanenti includono Asio capensis.

Il Parco Nazionale di Souss- Massa formato da 33.800 ettari e situato sulla costa atlantica del Marocco, venne creato nel 1991. Si trova tra Agadir a nord e Sidi Ifni a sud. Nel sito sono inclusi anche 30.000 ettari di terreno vicino ad Aglou, a sud del parco, che a volte viene utilizzato come area di alimentazione dall’ibis calvo settentrionale.

L’habitat è una steppa al pascolo con dune, spiagge e zone umide. Il terreno è prevalentemente sabbioso con alcune zone rocciose. La principale importanza per la conservazione del parco è che ospita tre delle quattro colonie marocchine dell’ibis calvo settentrionale

parchi nazionali in Marocco

Il Parco Nazionale di Iriqui  fu istituito nel 1994 come parco nazionale con 123.000 ettari, situato tra il fiume Draa e le pendici meridionali dell’Anti-Atlante, nelle province di Zagora e Tata.

Il parco è caratterizzato dal tipico paesaggio desertico del sud del Marocco. La vegetazione è rappresentata da una steppa boscosa e da una savana con acacia. Alcune delle sue dune sono ricoperte da tamarix.

parchi nazionali in Marocco

Parchi Nazionali in Marocco

Il Parco Nazionale di Khenifiss è un parco nazionale nel sud-ovest del Marocco, situato nei pressi di Akhfenir, sulla costa atlantica, nella regione di Laâyoune-Sakia El Hamra.

Nel 1960, l’area venne riconosciuta come riserva naturale e nel 1980 è stato classificato come zona umida di importanza internazionale. Nel 1983 la riserva naturale è stata trasformata in Riserva Biologica Permanente e il 26 settembre 2006 è stato creato il Parco Nazionale, occupando un’area di 1.850 chilometri quadrati, per proteggere il deserto, le zone umide e le dune costiere.

Il Parco Nazionale di Khenifiss, si trova sulla costa dell’Oceano Atlantico, a nord del confine con il Sahara occidentale, tra le città di Tan-Tan e Tarfaya. Il parco comprende una parte costiera, la laguna di Khenfiss, la più grande laguna della costa marocchina, e la parte interna, situata su altipiani desertici.

parchi nazionali in Marocco

Una proposta dell’UNESCO, vorrebbe creare il “Parco Nazionale di Dakhla“.

Dakhla e le aree circostanti sono molto povere di vegetazione e sono per lo più coperte dal deserto del Sahara. Il Parco dovrebbe comprendere anche le acque marine, proteggendo una grande e suggestiva laguna che ospita diverse specie come delfini e le foche monache e vari uccelli.

Dakhla ha un clima mite tropicale desertico con temperature simili alle zone costiere delle Isole Canarie, anche se notevolmente più secco e con una variazione di temperatura diurna maggiore.

Questi fattori ambientali forniscono condizioni eccellenti per la pesca locale e determinano una forte biodiversità locale in particolare per gli uccelli.

Notizie e Immagini prese da wikipedia.org e eauxetforets.gov.ma

Se desideri effettuare un trekking nei fantastici Parchi Nazionali in Marocco, contattaci !!!

Regno del Marocco, destinazione imbattibile!!

Vuoi vivere esperienze indimenticabili durante i tuoi viaggi in Marocco?

Contattaci in WhatsApp

Affidati alla nostra esperienza e professionalità, richiedi un preventivo gratuito.

Clicca sul pulsante qui sotto per inviare messaggio

Aggiungi il tuo commento, sarà sempre molto utile a tutti noi, grazie