Fes, città affascinante, la più antica Città Imperiale del Regno del Marocco, accoglie i suoi ospiti facendo provare un’arte del vivere

Visita Fes

Visita Fes, città affascinante, la più antica Città Imperiale del Regno del Marocco, accoglie i suoi ospiti facendo provare un’arte di vivere del tutto unica.
Museo a cielo aperto.

Accompagnati da guide turistiche, durante la vostra vacanza in Marocco, vi potranno vantare ogni bellezza della città marocchina.

Il passato glorioso, con un patrimonio storico meravigliosamente conservato. Un patrimonio immateriale, e l’aristocrazia senza tempo, parte integrante del fascino di Fes.

Palazzi sontuosi, la ricchezza musei, la solenne grandezza delle “mederse“, dove vennero formati i più grandi saggi dell’Islam, le bellissime moschee, sono un invito alla scoperta irresistibile della città.

Il centro spirituale e culturale del Regno, città dalle mille facce, non ha perso splendori nel corso dei secoli, preservando le sue tradizioni e meritando il nome di “Città Santa”.
La “medina“, è patrimonio mondiale UNESCO, unica e autentica come lo era più di 1200 anni fa.

Una bellissima città, che nei secoli ha conosciuto molte culture, ereditando la nobiltà araba, la raffinatezza andalusa, l’ingegno ebraico e la tenacia berbera.

Fes, “Madinat Fas”

Fes, “Madinat Fas”, fu fondata da Idriss I nel 789. Venti anni dopo, nell’809, il suo successore, Idriss II, iniziò a lavorare per farne la capitale, costruendovi il palazzo reale, insieme alla moschea, la “kissaria” (mercato coperto),con alte mura che la cingevano.

Il luogo non era una scelta casuale, venne accuratamente selezionato dalla dinastia Idriside con uno sguardo astuto sul futuro.

Nell’857 venne fondata la Moschea Al Quaraouiyine, centro universitario, segnando l’inizio dell’età d’oro della città.

I secoli che seguirono furono anni di ineguagliabili creazioni architettoniche come lussuose moschee e palazzi, nacquero rinomate “medersa” (università) e fondouk (punti di arrivo di carovane), per mercanti, artisti, studiosi e studenti di tutto il mondo che accorrevano alla città. Queste costruzioni, fecero divenire Fes, la capitale di un vasto impero. La sua influenza culturale e spirituale fu tale che venne definita “Atene dell’Africa”.

La dinastia Merinide

La dinastia Merinide, ne prese il potere nel XIII Secolo, fece una nuova città, Fes el Jdid. Venne costruita fuori dalle mura esistenti per ospitare palazzi e il famoso Mechouar (un’enorme piazza progettata per grandi cerimonie e dove il sovrano riuniva i dignitari della città per consulenza).

Capitale dell’Impero marocchino, Fes, divenne il rifugio per i musulmani andalusi e per gli ebrei, che crearono il “Mellah” (quartiere ebraico).
Nel XVI Secolo, sotto la dinastia Saadiana, le fortune di Fes, caddero in temporaneo declino, dovette aspettare fino al 1666 per riconquistare il suo prestigio perduto e il suo rango di capitale.

Vita a Fes è un giro di piacere sofisticato: una prelibata cucina, vestiti eleganti, colori armoniosi, antichi rituali di bellezza, delicati profumi e musica ammaliante. Il modo più vero, l’arte di vivere Fassi è di soggiornare in uno dei tanti riad nel cuore della medina, residenze con comfort moderni in un ambiente autentico e caloroso.

Qui sarete immersi nella tradizione Fassi, nel suo aspetto più puro. La città vanta anche una vasta selezione di hotel di prima qualità.
La cultura del benessere a Fes è evidente ovunque guardi, il mondo affascinante del sogno orientale!

Cucina di Fes

Cucina di Fes, con radici arabo-andalusa dal XIII secolo, combina dolci e salati, con frutta e verdura. Facendo uso astuto di tutta una serie di spezie e condimenti, tra cui cumino, coriandolo, pepe, peperone e cannella, ingredienti si trovano in queste prelibatezze. L’abilità in cucina nel creare la pasta sfoglia leggera che ricopre il ripieno è un segreto Fassi che le donne passano di madre in figlia.

Il vero culmine della cucina Fassi, tuttavia, è la Mrouzia, un piatto originariamente preparato appositamente per Aïd-el-Adha (la festa del sacrificio). Cucinato con una miscela unica di spezie conosciuta come Ras El Hanout (letteralmente “il capo del negozio”), composto da 35 a 45 spezie diverse. Una spezia con un profumo e un gusto intenso e indimenticabile, visita Fes!

Maestri artigiani di Fes

Maestri artigiani di Fes utilizzano nelle loro creazioni tre principi di base: l’amore per il lavoro ben fatto, la nobiltà dei materiali selezionati, la piena padronanza e la competenza richiesta.
È un’esperienza affascinante guardare le loro mani al lavoro nei loro piccoli laboratori. Oggetti di straordinaria qualità, vi vengono creati, frutto di molti secoli di esperienza ereditata.

Le ceramiche artigianali Fassi sono note fin dal XI Secolo. Dalla zolla di argilla alla cottura dell’opera del vasaio, occorre completare tutta una serie di fasi. L’opera passa nelle mani del decoratore, che aggiunge motivi floreali e geometrici, rendendo l’oggetto unico ed elegante.

Molte delle migliori ceramiche del Marocco provengono da Fes, riconoscibili per il loro colore blu cobalto, un colore unico ottenuto mescolando un numero di ingredienti diversi in proporzioni che sono segretamente custodite. Il colore verde scuro che contraddistingue le piastrelle della Qaraouiyine deriva da una miscela di rame, sabbia, e ossido di piombo. Una cottura finale, a temperature molto elevate, fa risaltare i colori e rende impermeabile l’oggetto.

Il “punto Fez”

Il “punto Fez” è una forma di ricamo, unica per la tipologia a doppia faccia, è una specialità Fassi che esiste dai tempi della dinastia Almohade.

La tecnica, che viene eseguita interamente a mano, consiste nel ricamare ciascun motivo su entrambi i lati del tessuto in modo che entrambe le facce siano identiche.
I laboratori di ricamo a punto Fes sono famosi per l’alta qualità dei loro prodotti, tra cui tovaglie, centrini, tovaglioli e scialli decorati in modo squisito.

Cultura a Fes

Cultura a Fes, presenta dal 1994 il Festival Mondiale di Musica Sacra, un evento che offre una vasta gamma di musica e canzoni spirituali. È riconosciuto come uno dei più importanti festival di musica mondiale, ed è stato premiato dall’ONU nel 2001 per il suo importante contributo alla promozione del dialogo tra culture e religioni.

Posizione geografica di Fes

Posizione geografica di Fes, situata sulla fertile pianura di Saiss, nell’incavo di una valle ai piedi del Monte Zalagh. Un crocevia economico, politico e strategico, e fu un fattore decisivo per lo sviluppo e l’influenza della città.
Fes divenne un importante centro urbano.

Visita Fes con Viaggi Organizzati in Marocco


La millenaria Fes, ha un modernissimo Aeroporto Internazionale, puoi decidere di prenotare il tuo Tour in Marocco, con partenza o arrivo a Fes.

Ogni giorno, puoi prenotare Escursione di 3 giorni a Merzouga oppure, sempre con comode Escursioni in partenza da Fes, puoi arrivare alle bellissime città marocchine che desideri conoscere.

Regno del Marocco, destinazione imbattibile!!

Vuoi vivere esperienze indimenticabili durante i tuoi viaggi in Marocco?

Affidati alla nostra esperienza e professionalità, richiedi un preventivo gratuito.

Clicca sul pulsante qui sotto


Citazioni di nomi, date, cenni storici e di luoghi reperiti da, Moroccan National Tourist Office

Aggiungi il tuo commento, sarà sempre molto utile a tutti noi, grazie